Antonio MARTURANO, “IA, disoccupazione tecnologica e la divisione scholè- ascholia”

Abstract dell’intervento

Man mano che l’IA avanza e produce dispositivi per la sostituzione dell’uomo con dispositivi intelligenti nel lavoro, emerge la problematica di quale società deve essere disegnata in un mondo work-less. Diverse prospettive sono state proposte a partire da UBI (Universal Basic Income), alcune apocalittiche, altre integrate. Si darà particolare spazio alla prospettiva proposta da Bertrand Russell in Socialismo, sIndacalismo e anarchismo che può richiamare certi aspetti già incontrati nella società ateniese del periodo classico e la divisione scholè-ascholia proposta da Aristotele.

Intervento in IA NO STOP – EDUCAZIONE Venerdì 25 settembre ore 17.00 – 18.30


Breve Biografia

Antonio MARTURANO, Università di Roma Tor Vergata, Dipartimento di Storia, Patrimonio Culturale, Educazione e Società

Antonio Marturano è nato a Taranto il 10/06/1965 e si è laureato in Filosofia  ed ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filosofia Analitica delDiritto presso l’Università Statale di Milano è stato membro del Comitato di etica della Difesa Militare Italiana (DIFESAN) fino alla sua abrogazione. e’ stato premiato nel 1999 con una borsa Marie Curie Fellowship per continuare gli studi nel Regno Unito con Ruth Chadwick prima alla University of Central Lancashire (Preston) e poi presso la University of Lancaster durante i quali ha organizzato la conferenza internazionale CEPE 2001; Dal 2002 è diventato research fellow presso il Centre for Leadership Studies alla University of Exeter e si è interessato dei problemi etici e filosofici degli studi sulla Leadership nel 2006 è il primo europeo a diventare Lecturer presso la Jepson School of Leadership alla University of Richmond (VA): oggi è professore a contratto di Antropologia Filosofica all’Università Tor Vergta di Roma. Ha pubblicato diversi saggi e oltre 100 articoli sia in italiano che in inglese, Ha in fase di preparazione un volume sulla filosofia della leadership e in fase di stampa un volume collettaneo sulla Disoccupazione tecnologica entrambi per la Routledge.