Sergio BELLUCCI, “L’impatto della Intelligenza Artificiale nel mondo del lavoro”

Abstract dell’intervento

L’impatto delle tecnologie digitali e in particolare della IA sulla vita umana a partire dalla condizione del lavoro stà aumentando a vista d’occhio. Dopo una somministrazione “omeopatica”, riservata agli adepti della nascente “religione informatica”, la “medicina digitale” viene ora iniettata a dosi crescenti verso il cuore della collettività. Naturalmente il lavoro è il luogo della più imponente delle trasformazioni messe in atto dall’IA. Per un lungo periodo, però, la novità ha abbagliato le analisi dei teorici, producendo o un rifiuto a comprendere la rivoluzione o a enfatizzarla come il nuovo assoluto. La realtà, invece, assume contorni più complessi.

Intervento in IA NO STOP – EDUCAZIONE Venerdì 25 settembre ore 17.00 – 18.30


Breve Biografia

Sergio Bellucci, uno dei soci fondatori di Smartlabs, ha svolto studi universitari in Fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza”, lasciati poco prima della loro conclusione, sia a causa di una maturata posizione antinuclearista, sia a seguito di una scelta di intenso impegno politico. Rientra nell’ambito accademico progettando, nella metà degli anni Novanta, il corso di perfezionamento post-universitario “Tecniche e Linguaggi Multimediali”, per il For.Com (Formazione per la Comunicazione), Consorzio Interuniversitario Transnazionale dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dal 2006 al 2012 è Consigliere di Amministrazione di LAIT S.P.A- Lazio Innovazione Tecnologica (Regione Lazio) e dal 2006 al 2008 è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione del quotidiano Liberazione. Ha pubblicato diversi libri sul cambio del lavoro nel digitale tra cui il bestseller EWork, Deriveapprodi, 2005.