Ruben RAZZANTE, “IA e fake news: usi e rischi nella società”

Abstract dell’intervento

L’altra faccia della pandemia è l’infodemia, intesa come circolazione virale e incontrollata di false notizie in Rete relative al Covid-19. Questa fase storica ha evidenziato il peso soverchiante e la portata ingestibile delle fake news nei circuiti informativi, rilanciando il tema della verifica delle fonti e dell’attendibilità delle informazioni.

L’intelligenza artificiale può contribuire a potenziare le azioni di contrasto alla disinformazione, a patto che tutti i colossi del web e tutti gli attori protagonisti della filiera di produzione e distribuzione delle notizie in Rete facciano la loro parte. La sfida è tecnologica, culturale, ma anche giuridica e deontologica.

Intervento nel Convegno – SOCIETÀ Sabato 26 settembre ore 9.15 – 13.00


Breve biografia

Ruben Razzante è docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica di Milano e alla Lumsa di Roma. Giornalista professionista, scrive come editorialista sul quotidiano Il Giorno, sul settimanale Oggi, sul Quotidiano on line La Nuova Bussola Quotidiana e sull’Huffington Post. Ha dato alle stampe un Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione (Cedam-Wolters Kluwer), giunto alla ottava edizione, e numerose pubblicazioni sulla deontologia giornalistica e sulla tutela dei diritti in Rete. Il 4 aprile 2020 è stato nominato membro esperto dell’Unità di monitoraggio per il contrasto alla disinformazione sul web e sui social in materia di Covid-19 istituita dal Governo italiano. Da due anni è componente dell’Advisory Board di Assolombarda per la Responsabilità sociale delle imprese.