Oreste POLLICINO, “Umanesimo digitale e nuove tecnologie: alla riscoperta del patrimonio costituzionale europeo”

Abstract dell’intervento

Per poter avere effettivamente una governance umana dell’intelligenza artificiale è importante Tornare alle origini e riscoprire humus costituzionale che ha dato origine e sviluppo al processo di integrazione europea. soltanto dopo aver fatto emergere questo tratto caratterizzante sarà possibile guardare all’impatto dell’intelligenza artificiale ed agli strumenti di politica del diritto più idonei per favorire lo sviluppo di un autentico Umanesimo digitale.

Intervento nel Convegno – GOVERNANCE VENERDì 25 SETTEMBRE – SESSIONE GOVERNANCE ore 9.30 – 14.00


Breve biografia

È professore ordinario di Diritto costituzionale presso l’Università Commerciale “L. Bocconi” di Milano, ove insegna anche Diritto dell’informazione, e avvocato cassazionista. È autore di numerose pubblicazioni, in italiano e in inglese, in materia di diritto comparato dei media e diritto costituzionale. È tra i fondatori dell’Accademia Italiana del Codice di Internet e dei portali MediaLaws e Diritti Comparati. Di recente, è stato membro dell’High Level Expert Group on Fake News and Online Disinformation nominato dalla Commissione europea.